Ostia Holiday, il posto più accogliente sulla terra dopo il mare.

Full immersion nella Roma non turistica: 6 percorsi per viaggiatori doc

  • 5 mesi fa
  • 0
Roma non turistica

Alla scoperta delle Roma non turistica tra luoghi insoliti e vie poco note

All’estero è nota come “la città più bella del mondo” e c’è da dire che la fama è davvero meritata: Roma con le sue tante e inestimabili bellezze storiche e architettoniche è una delle metropoli da visitare almeno una volta nella vita. Il classico tour della città prevede tappe come il Colosseo, i Fori Imperiali, la visita delle principali basiliche e del centro storico, ma c’è anche la Roma non turistica da scoprire. Stiamo parlando dei luoghi conosciuti e apprezzati dai romani, ma spesso snobbati dai turisti. Curioso di sapere quali siano?

Roma non turistica

6 percorsi per conoscere la Roma non turistica

A Roma gli itinerari non turistici sono davvero moltissimi, al punto tale che è davvero impossibile elencarli tutti. Ci sono luoghi insoliti e vie caratteristiche, c’è la Roma segreta e quella sotterranea. Se questo tour alternativo della Roma non turistica ti incuriosisce, puoi partire dalla lista di tappe che abbiamo preparato.

  1. Il Pincio è un antico colle romano da cui si gode di uno splendido panorama della città. Non tutti sanno che nei suoi giardini si trova un orologio ad acqua che viene azionato da una fontana. La costruzione dell’orologio risale alla metà dell’800 e il suo metodo di funzionamento è ben visibile grazie alla struttura di vetro.
  2. Villa Torlonia è una delle ville di Roma più famose. Il parco è la location perfetta per pic nic e passeggiate, ma oltre a questo c’è di più. Nascosta dietro una collina, si trova la Casina delle Civette, un originale edificio nello stile e nei colori dell’Arte Nouveau che fu rifugio dell’ultimo Torlonia. Sotto Villa Torlonia si trovano poi ben 3 bunker, che è possibile visitare, fatti realizzare da Benito Mussolini.
  3. La Domus di Palazzo Valentini era la residenza di un’antica famiglia romana della Roma Imperiale. Il palazzo venne usato come sede della Provincia di Roma, si trova in pieno centro storico ed oggi è possibile visitarlo seguendo un percorso interattivo e multimediale a cura di Piero Angela.
  4. Tra Salaria e Nomentana si trova il caratteristico quartiere Coppedè, frutto di un esperimento architettonico di Gino Coppedè. Palazzi e villini sono realizzati in stile Art Decò, Liberty e Gotico. Per entrare in questo angolo della Roma non turistica si passa sotto un arco tra due palazzi, quasi fosse l’ingresso in un mondo magico.
  5. Nei pressi dell’area archeologica di via Latina, sotto via Dino Compagni, si trovano tombe di pagani e cristiani di ogni estrazione sociale. È uno strato di antica Roma, a cui si accede sollevando un tombino.
  6. Nel quartiere Tor Marancia è possibile visitare un museo condominiale. Grazie alla street art un condominio di 11 palazzine si è trasformato in un’opera d’arte. Sono tra i più bei murales del Lazio, realizzati da 22 artisti internazionali provenienti da 4 diversi continenti.
  7. Il Borgo di Ostia Antica è di epoca medioevale e custodisce al suo interno il Castello di Giulio II. Nato come una cittadella fortificata, ospita oggi delle file di case a schiera e numerosi bistrot e ristoranti.

Come organizzare un viaggio alla scoperta della Roma nascosta

L’idea di visitare i luoghi insoliti di Roma ti stuzzica? Inizia a pianificare il tuo soggiorno! Basta anche un weekend per vivere una mini vacanza e se scegli di prenotare presso Ostia Holiday hai la garanzia di trovare la sistemazione perfetta per le tue esigenze. Puoi prenotare una camera di hotel, scegliere la formula B&B o riservare un intero appartamento. Ostia Holiday è un hotel innovativo che vanta 240 posti letto in tutta Ostia: dai uno sguardo alle offerte o contattaci per avere maggiori informazioni!

Partecipa alla discussione

Compare listings

Confrontare